SOSTENIBILITA’

Sostenibilità

Benché ROLD sia una realtà che opera nell’ambito del Business-to-Business, viene prestata un’attenzione particolare all’utente finale, ossia a chi realmente utilizzerà apparecchiature elettriche o elettrodomestici.

Se l’obiettivo primario del Gruppo rimane quello di valorizzare l’azienda cliente offrendo sistemi e componenti in grado di ottimizzare e perfezionare i suoi prodotti, assume sempre maggior rilievo il ruolo di coloro che concretamente impiegheranno tali soluzioni e di conseguenza la necessità di rispondere anche alle loro esigenze.

Ecco perché ROLD impiega moltissime risorse, sia in termini di competenze sia economiche, nell’ambito della Ricerca per proporre sistemi di qualità, garanzia di sicurezza e affidabilità a tutela dei consumatori finali.

Lo sguardo alla comunità è dimostrato anche dall’impegno profuso nella ricerca di materiali sempre più eco compatibili e nell’impiego di cicli produttivi sempre meno impattanti sull’ambiente.

Certificazione di qualità

ROLD è certificata ISO 9001. Nel 2015 è avvenuta la verifica triennale a conferma della certificazione, volta a garantire il livello del Sistema Qualità e l’affidabilità dell’intera Organizzazione aziendale. La visita di sorveglianza annuale dell’organo CSQ, sistema di certificazione dell’IMQ, ha avuto esito positivo. In riferimento alla normativa ISO 9001, l’organo certificatore ha evidenziato che il sistema adottato dall’azienda per la “Gestione della Qualità” risulta conforme ai requisiti stabiliti dalla normativa vigente ed è strutturato in modo adeguato e funzionale rispetto alla complessità e alla struttura organizzativa aziendale. Una particolare nota di merito giunge a sostegno della capacità innovativa del Gruppo. “Gli indicatori individuati e monitorati sono incentrati sul controllo dei processi produttivi – si legge nel Rapporto di Sorveglianza rilasciato da CSQ – ed orientati comunque a mantenere elevato il livello di soddisfazione del cliente. Anche in questa circostanza risulta degna di nota l’intraprendenza dell’organizzazione nell’individuare nuove aree di business tramite lo sviluppo di nuovi prodotti. In tal senso nel prossimo futuro potrebbe essere ampliato lo scopo della certificazione”.

Il Gruppo oggi ha raggiunto anche le certificazioni UL e CSA, la certificazione cinese CQC e quella per il mercato russo GOST. Lo scorso anno ha avuto esito positivo anche l’ispezione annuale dell’IMQ che ha confermato e certificato i livelli di qualità raggiunti nel WMT, Witnessed Manufacturer’s Testing.

Per visualizzare i Certificati ISO, IMQ e WMT, clicca qui.

La responsabilità sociale e ambientale

Lungo tutta la filiera produttiva ROLD adotta materie plastiche di elevata qualità, nel pieno rispetto delle vigenti normative in tema di inquinamento e presenza/gestione di sostanze tossiche. Tutta la gamma di prodotti è rigorosamente controllata e certificata da enti esterni autonomi e indipendenti preposti alla certificazione (marcatura europea Enec).

In particolare, l’azienda aderisce alla direttiva RoHS 2 (Restriction of the use of certain hazardous substances) in tema di limitazione dell’uso di sostanze pericolose, introdotta dalla Comunità Europea al fine di limitare l’impiego di alcuni materiali pericolosi per l’ambiente e la salute nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche nonché di gestirne in sicurezza l’intero ciclo di vita.

Al fine di tutelare maggiormente la salute umana e l’ambiente dai rischi provenienti dall’utilizzo di prodotti chimici, ROLD è compliant anche alla direttiva dell’Unione Europea REACH (Registration, Evaluation, Authorisation and Restriction of Chemicals).

ROLD ha deciso inoltre di conformarsi ai più alti standard di integrità morale di condotta ed etica in tutte le aree di business. A tale scopo, l’azienda aderisce alle linee guida di due importanti direttive internazionali:

– US Conflict Minerals Law, una particolare direttiva il cui scopo è sensibilizzare le realtà aziendali al non utilizzo di oro, stagno, tantalio e tungsteno provenienti da aree del mondo dove si susseguono da tempo conflitti legati all’estrazione e commercializzazione di questi materiali (in particolare nella Repubblica del Congo e in aree geografiche limitrofi).

– Child Labour Avoidance e Human Trafficking Avoidance, linee guida delle principali organizzazioni internazionali finalizzate alla salvaguardia e tutela dei diritti umani, in particolare dei minori.